Bagno di folla per la Grissin Bon a Santa Vittoria per incontrare i tifosi della Bassa

By 18 Marzo 2016 News

Sono stati quasi 500 i tifosi della bassa che ieri hanno partecipato alla serata organizzata dalla Cooperativa Comunità Santa Vittoria e Vittoria Cafè con il patrocinio del Comune di Gualtieri. La Pallacanestro Reggiana, rappresentata per l’occasione dal patron Stefano Landi, dal Direttore Sportivo Alessandro Frosini, coach Max Menetti ed i giocatori Pietro Aradori, Achille Polonara, Amedeo Della Valle, Andrea De Nicolao, Vladimir Veremeenko, Vladimir Golubovic ed il capitano Rimantas Kaukenas, è stata accolta da una vera e propria ovazione al suo ingresso nella bellissima Sala del Popolo di Palazzo Greppi dove gli organizzatori hanno fatto trovare un canestro per permettere ai tanti tifosi presenti di assistere a qualche tiro da 3 dei propri beniamini.

Ha quindi preso il microfono la presentatrice della serata, Manuela Catellani di Telereggio che ha presentato la squadra e lasciato la parola al sindaco Renzo Bergamini, al vice sindaco Marcello Stecco ed a Francesco della Cooperativa Comunità Santa Vittoria e Vittoria Cafè per i saluti iniziali, seguiti dal ringraziamento di patron Landi, felice dell’invito e di vedere così tanti supporters presenti.

La parola è quindi passata agli atleti, bersagliati dalle domande del pubblico che spesso ha intonato cori, il più divertente quello a Veremeenko che ha rivelato di emozionarsi ogni volta che lo sente in campo nel momento dei tiri liberi, mentre un lunghissimo coro al capitano ha accolto l’intervento di capitan Kaukenas. Hanno chiuso la serata Frosini che ha toccato temi di attualità, sottolineando l’importanza della firma triennale in Eurocup, e Max Menetti che ha evidenziato l’importanza del rapporto tra la città, la provincia e tutta la Pallacanestro Reggiana, parlando della passione del nostro territorio per questo sport, che deve partire dai più piccoli grazie anche alle tante società e ai settori giovanili, fondamentali per la crescita del basket.

Il finale della serata è stato come sempre dedicato agli autografi e alle foto dei tifosi con i giocatori e lo staff della Grissin Bon.