CAGNARDI: “VOGLIAMO RISCATTARCI DAVANTI AL NOSTRO PUBBLICO, CON EMOTIVITA’ E RABBIA AGONISTICA”

By 23 Novembre 2018 News
Queste le parole di coach Devis Cagnardi in presentazione al match contro Pistoia di domani al PalaBigi.
“Veniamo da una settimana diversa dal solito: quando un gruppo di professionisti offre una prestazione come la nostra con Avellino ci si deve ovviamente mettere in discussione ed il tipo di tensione che si percepisce è differente. I ragazzi hanno lavorato bene in un clima particolare: la cosa migliore che ci potesse capitare era giocare subito al PalaBigi, perché ci dà l’opportunità di rifarci subito a livello di presenza mentale ed attitudine davanti al nostro pubblico. Il rientro di Cervi in gruppo ci ha aiutato, inoltre abbiamo inserito meglio Aguilar e Ortner che hanno potuto svolgere una settimana intera di lavoro. Sarà una partita da approcciare fin dal primo possesso con grande energia e determinazione: dovremo riuscire a sprigionare il prima possibile la rabbia agonistica che abbiamo dentro. Pistoia? Gioca dichiaratamente per salvare la categoria. Hanno la consapevolezza di dove vogliono arrivare e questo è un punto di forza. Hanno perso sei gare di fila dovendo gestire una situazione non facile, ma da lì han trovato la capacità di giocare e vincere un’ottima partita a Sassari, con fiducia e ritmo. Saranno carichi e avranno l’ambizione di venire qua per provare a ripetersi. Hanno un quintetto americano e inseriranno un nuovo giocatore sotto canestro: il go-to-guy è Dominique Johnson, giocatore che può prendersi la squadra sulle spalle e sprigionare il proprio talento, ma non dovremo sottovalutare l’impatto dei giovani italiani in uscita dalla panchina, che sotto la guida di un allenatore come Ramagli stanno migliorando e trovando fiducia gara dopo gara. Dobbiamo affrontare la partita come una vera sfida salvezza: abbiamo due punti in più di loro, la classifica parla chiaro. Se giocheremo questo match sullo stesso livello di consapevolezza dei nostri avversari, allora avremo gli strumenti necessari per vincere”.