Candi e Griffin protagonista del primo appuntamento del progetto “I primi fanno gioco di squadra” alla palestra della Scuola Primaria di Albinea

By 31 ottobre 2018News, News Sponsor

Sono stati circa un’ottantina gli studenti che oggi hanno accolto Leo Candi ed Eric Griffin, protagonisti della prima tappa del progetto “I primi fanno gioco di squadra”, promosso dall’azienda co-sponsor del Settore Giovanile Reggiana Gourmet, nato per divulgare contenuti nutrizionali e pedagogici sul valore e l’importanza di un’alimentazione sana, dello sport, dell’amicizia, della famiglia e delle tradizioni attraverso un percorso di educazione Alimentare, Civica e Motoria.

Il primo incontro si è svolto nella palestra della Scuola Primaria Pezzani di Albinea.

 

Gli atleti della Grissin Bon erano accompagnati da Emanuele Maccaferri, ideatore della “Scuola di Tifo” che collabora al progetto e che, dopo aver preannunciato la visita di una nutrizionista in un secondo momento, ha illustrato agli studenti le finalità de “I primi fanno gioco di squadra”, cioè istruire i giovani ad  uno stile di vita sano e positivo in ogni ambito, creando un sostegno capace di dare carica ed energia alla propria squadra, prendendo coscienza che gli avversari in campo non sono “nemici”.

 

I giocatori hanno salutato i tanti bambini entusiasti ed hanno approfondito uno dei concetti espressi da Emanuele: il rispetto, alla base dei buoni sportivi ma anche fondamentale per essere buoni cittadini. Leo Candi ed Eric Griffin hanno quindi parlato della loro carriera e del lavoro di atleta professionista, sottolineando l’importanza del tifo e del sostegno che ad ogni partita ricevono dal pubblico che spinge ogni giocatore a dare il massimo.

 

Gli studenti presenti sono stati quindi suddivisi in gruppi e a turno hanno giocato e tifato a bordo campo per i propri compagni con gli atleti della Grissin Bon. La visita si è quindi conclusa con una gara di tiri e una bella chiacchierata sull’esperienza vissuta da ogni studente, sia come tifoso che come giocatore. Prima di accomiatarsi, Leo ed Eric hanno firmato autografi a tutti i piccoli tifosi.