Grissin Bon, buon test a Mantova

By 4 Dicembre 2019 News

POMPEA MANTOVA – GRISSIN BON REGGIO EMILIA

(22-21; 11-22; 28-21; 11-23)

Pompea: Sarto 6, Colussa, Poggi 4, Visconti 4, Ferrara, Vigori 12, Ghersetti 15, Maspero 8, Epifani, Clarke 5, Lawson 18. Allenatore: Finelli.

Grissin Bon: Johnson-Odom 16, Fontecchio ne, Pardon 15, Candi 6, Poeta 13, Vojvoda 10, Infante 2, Soviero, Owens 11, Upshaw 11, Diouf 3, Mekel ne. Allenatore. Buscaglia.

MANTOVA – Buon test per la Grissin Bon contro la formazione di Serie A2 di Mantova allenata da coach Alessandro Finelli. Assenti a scopo precauzionale, nelle file reggiane, sia Mekel che Fontecchio, oltre a Cipolla. Ai box invece Raspino per i padroni di casa.

Lo scrimmage si è disputato a porte chiuse: 87-72 sarebbe il conto finale, anche se il punteggio è stato azzerato al termine di ogni quarto, con due parziali a favore della Grissin Bon e due a favore della Pompea.

Nei primi 10′ i lunghi di Mantova, Lawson e Ghersetti, hanno fato la voce grossa segnando 15 dei 22 punti degli Stings. Reggio ha risposto con Johnson-Odom e Poeta, che allo scadere ha sbagliato dall’angolo la bomba della vittoria del parziale.

Nel secondo periodo invece i biancorossi prendono ritmo e vanno subito sopra nel punteggio, con un buon Pardon sotto le plance, ma soprattutto alzando l’intensità difensiva e recuperando tanti palloni: 22-11 per la Grissin Bon al termine dei 10’.

Il terzo quarto prosegue per tutta la sua durata sul filo dell’equilibrio: tanto spazio per i giovani Soviero e Diouf in casa biancorossa, mentre si sblocca offensivamente anche Vojvoda. Un 9-0 finale però di Mantova permette ai padroni di casa di chiudere in vantaggio.

Nell’ultimo parziale la Grissin Bon ritrova l’intensità difensiva e resta sopra dall’inizio alla fine, trovando grande efficacia da Pardon e Johnson-Odom: 23-11 il finale.

Da segnalare la buona prova del tesserato biancorosso Alessandro Vigori, autore di 12 punti, attualmente in prestito dalla Pallacanestro Reggiana a Mantova.